Colombarone - Agriturismo vallugola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dintorni




COLOMBARONE

Le terre del Parco del San Bartolo hanno acquisito valore storico in seguito ai ritrovamenti del sito archeologico di Colombarone, definito una “piccola Villa Armerina”. I lavori di scavo sono iniziati nel 1983 con l’obiettivo di scoprire, sulla base degli scritti dello studioso pesarese Annibale degli Abbati Olivieri, il luogo esatto della basilica paleocristiana di San Cristoforo “ad Aquilam”.   Il luogo sacro, secondo l’Olivieri, era posto lungo la via Flaminia a 50 miglia da Ravenna, dove, secondo il liber pontificalis, nel  743 ebbe luogo l’incontro tra l’Esarca Eutiche e Papa Zaccaria. Nel corso degli scavi degli ultimi anni gli archeologi hanno rinvenuto l’abside maggiore della chiesa del VIII° secolo e due vani accessori da cui sono emerse oltre 100 monete in bronzo, una bilancia antica e una lucerna.
Gli scavi condotti negli anni successivi, tuttavia, non hanno portato alla luce la basilica vera e propria bensì un complesso residenziale tardo antico, sorto tra il III e il IV secolo dopo Cristo. Si tratta di una villa signorile, composta da cinque ambienti allineati tra loro e tutti pavimentati a mosaico (policromo, con motivi geometrici e floreali), che potrebbe far parte del gruppo di residenze nate in seguito all’espansione della grande proprietà terriera, la più nota delle quali in Italia è quella di Piazza Armerina in Sicilia.

L’interesse dell’area archeologica è dunque rappresentato dalla presenza contemporanea ed attigua della basilica (con ambienti degni di un papa) e della villa tardo antica (III, IV sec. d.C.). La presenza contemporanea delle due strutture è rara in Italia. Si ritrova a volte in Spagna, ed è legata ad alcune eresie.

La villa, ricca di bellissimi mosaici, ha custodito reperti di valore, tra cui bracciali e monete d’oro, tessere di mosaico in pasta vitrea, anfore orientali arrivate con i commerci, oltre a intonaci dipinti, tubazioni in bronzo e un bellissimo capitello. Per valorizzare questa realtà, presto l’Ente Parco San Bartolo realizzerà un Antiquarium nella chiesetta di San Cristoforo in cui saranno conservati ed esposti i reperti emersi dagli scavi. Possibilità di fare visite guidate all’area archeologica. Gli interessati possono telefonare al numero 389 6903430 dalle 15 alle 18 oppure prenotando sul sito www.archeopesaro.it  


Area Archeologica
Strada della Romagna (S.S. Adriatica 16) 136/8
Loc. Colombarone -  Pesaro

www.archeopesaro.it
www.parcosanbartolo.it
www.beniculturali.it


VERIFICA DISPONIBILITA'







 
Torna ai contenuti | Torna al menu